L’obiettivo di ciascun progetto, basato sulla tecnologia semantica M3USE, deve essere quello di mettere a disposizione degli utenti servizi efficienti, utili e fruibili in modalità Self-Service, garantendo libertà di scelta del canale di interazione, di espressione e soprattutto una gestione del contatto il più possibile autonoma.

I contesti applicativi in cui le capacità della tecnologia semantica-conversazionale può essere applicata sono trasversali ed indipendenti dal settore di Business.

–  Contact Center & Customer Care (supporto e post-vendita, assistenza su prodotti, supporto alla comunicazione in generale)
–  Assistenza tecnica verso clienti finali e/o interaziendale (Service Desk) – Help Desk – Trouble Ticketing
–  Supporto alla ricerca di informazioni (con funzionalità di web co-borowsing gestito dalla piattaforma di dialogo)
–  Booking e gestione Agende Multicanale
–  Marketing (outbound) Multicanale automatizzato

Ciascuno dei punti sopra elencati può vedere una declinazione specifica di servizio attraverso tutti o parte dei canali di contatto gestibili da M3USE:

  • SMS INTERATTIVI (gestione di domande e risposte con continuità logica)
  • LIVECHAT 
  • APPLICAZIONI PER SMARTPHONE
  • SOCIAL NETWORK
  • INSTANT MESSAGING
  • E-MAIL

Progettare soluzioni  basate su M3USE richiede un approccio metodologico coordinato, una visione chiara degli obiettivi da perseguire e un piano di sviluppo condiviso.
Il nostro team di sviluppo (tecnico e strategico) è pronto a mettere a fattor comune le esperienze maturate nel tempo in realtà attive in segmenti di mercato differenti (Utility, Pubblica Amministrazione, Entertainment, Finance & Insurance, Credito al Consumo, etc.), con un’azione di supporto costante volta a delineare le modalità più efficaci di sviluppo, di implementazione e di roll-out del servizio.

La rapidità di azione, associata ad un controllo e ad un’attività costante e collaborativa di progettazione e tuning del sistema ci consente di soddisfare, in tempi estremamente ridotti, le esigenze del cliente, automatizzando (in tutto o in parte) il/i servizio/i identificati.
Questo elemento di dinamicità e flessibilità è il fattore chiave del successo di progetti che devono evolversi ed adattarsi ai cambiamenti di mercato molto velocemente.

Per poter percepire l’effettivo Valore Aggiunto dato da una soluzione di Virtual Agent evoluto, è possibile realizzare PROTOTIPI per servizi verticali, comunque definibili di concerto con l’azienda cliente.

Un approccio di questo tipo consente non solo di sperimentare la bontà e l’efficacia delle funzionalità di piattaforma con tempi di implementazione ridotti rispetto ad un progetto, ma anche di porre le basi per una evoluzione dei servizi, consapevoli delle potenzialità e dei risultati raggiungibili.

Macro-fasi di un progetto tipo:

  1. Analisi di scenario “as-is”
    – mappatura dei canali di relazione
    – macroipoteesi di scenario applicativo
  1. Programma di sviluppo
    – Definizione dello sviluppo implementativo “step-by-step”
    – Analisi dell’effort integrazioni sia con i sistemi back-end sia con CTI, ove presenti
    – Analisi dell’effort di configurazione Knowledge Base e addestramento di piattaforma
  1. Roll-Out di sistema
    – Installazione in cloud e/o On Premises della soluzione
    – Rilascio funzionalità e connettori di utilizzo
    – Tuning finale

Richiedi, senza impegno, un incontro con il nostro Team, CLICCANDO QUI